giorno 1) Metabolizzare

Metabolizzare

La vita. Mi fermo un attimo, vado alla finestra e la apro, anche se tira vento, fa freddo e osservo il verde delle foglie al sole, un sentiero che non avevo notato prima, il colore dell’asfalto di un piccolo parcheggio.

Respiro come se avessi trattenuto  il fiato sott’acqua e fossi riemersa di getto. Poi alzo lo sguardo al cielo, il solito azzurro, le solite nuvole. Chiudo gli occhi. Che altro posso fare adesso? A cosa devo dare la precedenza?

Don’t panic.

Ricapitolando: SERI PROBLEMI di lavoro mio, SERI PROBLEMI societari di mio marito, TRAPIANTO di reni necessario a mio fratello.

Ergo:

  1. analizzare a sangue freddo ( gelato direi)
  2. affrontare ( si fa per dire) l’emergenza
  3. chiedere aiuto ( eh, questo sì)
  4. (e non ultimo) cercare un posto dove urlare a squarciagola

Potrei definire questo periodo della mia vita come il P.T, il Periodo Tavor o Porca Trota.

Domani è un altro giorno. ⇒

Annunci