giorno 23) Il Flipper

 Il Flipper

Esco dall’Ospedale. L’incontro con la coordinatrice trapianti di rene è stato utile, ho un elenco di esami e visite mediche da richiedere. E vale anche per l’altro mio fratello, si è offerto anche lui. Abbiamo voglia di fare in fretta, il tempo passa e noi siamo affannati, corriamo come biglie impazzite.

Non avevo idea che si potesse donare un rene da vivi. Mai fatto del resto. Beata ignoranza che ci fa dormire sonni tranquilli fino a quando diventa un tuo problema.

Primi esami: bucherellata come un portaspilli, radiografie, ecografie, mammografia, ia, ia , o. Ma ci vuole tempo, che sembra non abbiamo, e rincorro specialisti e infermiere cercando di intenerire gli animi.

Fatti e INVIATI. Aggiungiamo un tocco POP: le cose semplici NON CI PIACCIONO e  nostro fratello, beneficiario della nostra donazione di rene, vive in Australia, a Sydney.

Siamo nel periodo della mia vita che definirei UR,  Urticante Ritardo o Ufo Robot.

Domani è un altro giorno. ⇒